Terme Romane di Como

LE TERME ROMANE DI COMO APRONO GRAZIE AI VOLONTARI TCI

Festa d'apertura, martedì 6 maggio alle 18.30, per gli scavi archeologici delle terme romane di Como.
Dal 10 maggio fino a ottobre i volontari Touring per il patrimonio culturale del capoluogo lariano permetteranno a cittadini e turisti di accedere gratuitamente al sito di viale Lecco 9 il martedì e giovedì dalle 10:00 alle 14:00 e il sabato dalle 10:00 alle 18:00. Il sito, risalente alla seconda metà del I secolo d.C., presenta le mura di otto diversi ambienti su una superficie di circa 1500 metri quadri. A quest’area, gli scavi del 2006 hanno aggiunto un’altra decina di vani datati intorno al II secolo d.C., di diverse forme e dimensioni, disposti intorno a un cortile centrale. Le funzioni dei vari ambienti si possono solo ipotizzare perché mancano le infrastrutture che differenziano gli spazi riscaldati da quelli freddi. Mancano anche le pavimentazioni e gli apparati decorativi, tuttavia una notevole quantità di intonaci dipinti è stata recuperata e costituisce la maggiore testimonianza del genere nella città. Le terme erano situate nel punto più solatio e riparato della convalle, nei pressi della porta principalis dextera lungo il torrente Valduce (Vallum ducis), che Cesare aveva deviato nel 59 a.C. per costruire la colonia Novum Comum e da cui poteva venire attinta l’acqua necessaria all’impianto. 

Di seguito suggeriamo alcuni B&B dove soggiornare:

B&B Motorando www.bbmotorando.it
B&B Il Giardino Botanico www.ilgiardinobotanico.com
B&B Il Nido www.ilnido-beb.it