Buco del Piombo e Valle Bova

Si tratta di una delle grotte più famose di tutta la Lombardia, un vero e proprio museo naturale all’aperto, che presenta molteplici motivi di interesse.
Dal punto di vista geologico il Buco del Piombo è scavato quasi totalmente nel calcare detto Maiolica, formazione sedimentaria di origine marina depositatasi sul fondo di un antico oceano durante l’ultimo periodo dell’era Mesozoica, il Cretaceo (140 - 65 milioni di anni fa). Si tratta di una roccia calcarea bianca compatta e ben stratificata, che presenta inclusioni di selce, una roccia silicea. La denominazione della grotta può essere ricondotta probabilmente al fatto che la roccia, in origine bianca, è invece ricoperta da una caratteristica patina di colore grigio-plumbeo, dovuta all’alterazione del calcare.
L'itinerario consigliato agli escursionisti parte dalla frazione di Crevenna di Erba, con un sentiero che percorre la Val Bova, interessante percorso naturalistico sia dal punto di vista geologico che botanico.